Il servizio paritario deve essere valutato! Ancora un rientro da Frosinone

Con pronuncia del 28 giugno, facendo seguito al provvedimento cautelare, il Tribunale di Frosinone – Giudice Lisi, ordina il riconoscimento del servizio prestato presso istituzione scolastica paritaria facente parte del sistema nazionale di istruzione giusta l. 62/2000 e, conseguentemente, assegna la ricorrente ad uno degli ambiti della provincia indicata come prima preferenza, giusta dispositivo che segue:
Il ricorso può essere dunque accolto, nei soli limiti indicati in dispositivo, mentre le spese di lite vanno poste a carico del Ministero convenuto, in ragione della sua prevalente soccombenza, con liquidazione come da dispositivo.
P.Q.M.
Il Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Frosinone, definitivamente pronunciando, così provvede sul ricorso proposto da ********* contro il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,(…):
1) dichiara l’illegittimità del trasferimento della ricorrente ****** presso l’ambito territoriale Lazio – Provincia di Frosinone 0018;
2) ordina al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca di riconoscere alla ricorrente il punteggio aggiuntivo spettante per il servizio pre-ruolo svolto presso le scuole paritarie, in misura di 36 punti;
3) per l’effetto, ordina al Ministero convenuto l’assegnazione della ricorrente in uno degli ambiti della Provincia di ***** indicati nella domanda, secondo l’ordine in essa specificato, ovvero in altro ambito indicato, secondo le preferenze espresse in domanda e in considerazione del punteggio di titolarità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *